Norme editoriali
Gli articoli inviati a JHA devono conformarsi alle indicazioni dell’International Committee of Medical Journal Editors Recommendations for the Conduct, Reporting, Editing and Publication of Scholarly Work in Medical Journals (ICMJE Recommendations 2013).

I lavori vanno inviati a: redazione@jhamagazine.net

Tutti i lavori inviati a JHA devono avere:

  • Dichiarazione sul conflitto di interessi
  • Accordo per il trasferimento del copyright

Gli autori sono invitati a seguire le linee guida indicate per ciascun tipo di studio: meta-analisi di RCT (PRISMA), meta-analisi di studi osservazionali (MOOSE), studio di accuratezza diagnostica (STARD), studio osservazionale (STROBE), studi economici (CHEERS), clinical trial (CONSORT) e case reports (CARE).

Dove opportuno, gli autori dovranno anche allegare le dichiarazioni firmate sui diritti umani e animali e il consenso alla pubblicazione.

Vengono presi in considerazione per la pubblicazione:
  • Revisioni sistematiche e meta-analisi - Systematic reviews and meta-analyses
  • Ricerche originali - Original Research
  • Minority reports - Articoli originali o commenti relativi a evidenze scientifiche non ancora consolidate
  • Appropriatezza - Appropriateness papers: articoli, anche sotto forma di revisioni sistematiche, che abbiano a tema la appropriatezza clinica, sia negli aspetti diagnostici che terapeutici
  • Reports da congressi - Conference Reports 
  • Casi clinici - Clinical cases
  • Lettere all’editore - Letters to Editor

I lavori saranno disponibili Open access senza richiesta di pagamento da parte dell’autore.
Linee guida per la stesura dei manoscritti
I lavori devono essere scritti in italiano; l’articolo deve essere preceduto da una sintesi, presentata sia in italiano (Riassunto) che in inglese (Abstract).

Stile e formato:
  • formato DOC, DOCX o RTF
  • utilizzare un font e una dimensione standard, con doppia spaziatura, senza colonne multiple
  • utilizzare fino a 3 livelli di sottosezioni, assicurandosi che i livelli siano indicati chiaramente
  • numerare le pagine 
  • non usare note a piè di pagina
  • le abbreviazioni e sigle devono essere definite al primo uso
  • nomenclatura: SI per le unità di misura; per i farmaci, è preferibile usare il nome non commerciale; geni, mutazioni, genotipi, alleli: utilizzare il nome raccomandato consultando il database appropriato (es. HUGO per i geni umani)
Organizzazione dei manoscritti
  • Pagina del titolo: titolo in italiano e in inglese; include nome, cognome e affiliazione di tutti gli autori. Indirizzo e-mail, postale e numeri di telefono dell’autore corrispondente. Potenziali conflitti di interesse. Keywords: 3-8 parole chiave in inglese.
  • Riassunto: come indicato nella sezione “Lunghezza degli articoli”
  • Abstract: in inglese, con le stesse indicazioni e contenuti del Riassunto per quanto riguarda la lunghezza
  • Introduzione: inquadramento dell’argomento trattato e obiettivo del lavoro
  • Materiale e metodi: strumenti e metodi utilizzati, eventuale sezione statistica
  • Risultati: riepilogo dei risultati dello studio, evitando di ripetere i dati forniti nelle tabelle
  • Discussione: contestualizzazione dei risultati nel quadro di quanto già noto; conclusioni principali frutto del lavoro descritto 
  • Ringraziamenti: organizzazioni, istituzioni e persone che hanno fornito supporto
  • Finanziamenti: eventuali finanziamenti che hanno permesso lo svolgimento del lavoro devono essere riportati
  • Bibliografia: i lavori citati nella bibliografia devono essere numerati (tra parentesi tonde) nell’ordine in cui compaiono nel testo; per dettagli, vedi Bibliografia
  • Tabelle (identificate con numeri arabi, in ordine di citazione nel testo): preferibilmente in word o in excel
  • Figure (identificate con numeri arabi, in ordine di citazione nel testo): preferibilmente in formato TIF o JPG (ad alta risoluzione di almeno 300 DPI)
Lunghezza degli articoli
Revisioni sistematiche e meta-analisi, Ricerche originali, lavori sull'appropriatezza:

  • Riassunto: 250 parole; testo: 2500 parole; massimo 30 voci bibliografiche; massimo 5 tra tabelle e figure.
Minority report, Report da congressi:
  • Riassunto: 175 parole; testo: 1000 parole; massimo 10 voci bibliografiche; 1 tabella o figura.
Casi clinici:
  • Riassunto: 175 parole; testo: 1000 parole; 2 tra tabelle e figure. 
Editoriale:
  • Testo: 750 parole; massimo 10 voci bibliografiche
Lettere all’Editore:
  • Testo: 750 parole; massimo 10 voci bibliografiche; 1 tabella o figura. 
Bibliografia
Articoli standard:
  • fino a sei autori, riportare tutti i nomi, da sette in poi riportare i primi tre, seguiti da “et al.”
  • titolo originale. Se in lingua diversa dall’inglese, riportare la traduzione in inglese.
  • nome della rivista, abbreviata come da Pubmed, anno, volume e pagine

Es. Yombi JC, Pozniak A, Boffito M, et al. Antiretrovirals and the kidney in current clinical practice: renal pharmacokinetics, alterations of renal function and renal toxicity. AIDS 2014; 28: 621–632.

Es. Cocohoba J, Dong BJ. Raltegravir: the first HIV integrase inhibitor. Clin Ther 2008; 30:1747–65.

Libri e monografie:
  • autore/i, oppure curatore, o organizzazione; titolo, editore, anno

Es. Yarchoan R. Cancers in people with HIV and AIDS. Springer New York, 2014.

Conference paper:
  • come gli articoli standard

Risorse online:

  • come indicato sopra per i diversi casi, indicando l’indirizzo e la data di ultima consultazione

Es. EpiCentro. Infezione da HIV e AIDS. Aspetti epidemiologici in Italia. [HIV Infection and AIDS. Epidemiology in Italy] (ultimo accesso 29/10/2015)

Privacy Policy

Editore: Peperosso srl • Viale Monte Santo 1/3 • 20100 Milano • www.peperosso.itformazione@peperosso.it
tel. +39.02.74281173 • fax +39.02.29510473 • Direttore Responsabile: Roberto Maestri • Coordinamento generale: Lorenza Gulli
Capitale Sociale: 100.000,00 € int.vers. • R.E.A.: 1726597 • Reg. Imprese MI • C.F. e P.iva: 04111750966